Eni sostiene la seconda edizione di Business Data Analysis Master

Eni collabora con TAG Innovation School con l’intento di delineare progetti capaci di generare soluzioni concrete a reali problemi di business

V

iviamo in un ecosistema dominato da Internet e questo significa che ogni giorno produciamo tanti, tantissimi dati: il 90% in più solo negli ultimi due anni. I dati rappresentano un tesoro per le imprese, ma solo se si è in grado di analizzarli, aggregarli e visualizzarli.

Il Business Data Analyst è portatore di una serie di competenze che permettono alle aziende di sfruttare i dati per creare nuovi modelli di business, elaborare strategie di crescita efficaci per generare un vantaggio competitivo sul mercato.

Attualmente, secondo un’indagine condotta nei mesi scorsi da LinkedIn, quella del Business Data Analyst è la seconda figura professionale maggiormente ricercata nel mondo. Inoltre un‘indagine McKinsey ha rilevato che negli Stati Uniti mancano addirittura tra i 140 e i 190mila Business Data Analyst, testimoniando concrete possibilità lavorative in un settore che dà lavoro, ma che non trova candidati in linea. Anche qui in Italia sempre più aziende stanno mostrando interesse verso questa disciplina poiché il suo potenziale è davvero molto ampio e potrebbe fornire nuovi posti di lavoro.

Fra le imprese che ne hanno compreso il valore c’è Eni che quest’anno supporta la seconda edizione di Business Data Analysis Master. La partnership si esplicherà nelle prossime settimane attraverso un’attività di mentorship durante le fasi di elaborazione del project work assegnato agli studenti. Gli obiettivi e le attività del progetto di lavoro Applicazioni di tecniche di Data Analysis e Machine Learning nell’ambito della Corporate Reputation sono stati definiti con l’intento di delineare progetti capaci di dare origine a output concreti e che rispondano a reali bisogni di business. Per questo saranno massimizzate le sinergie con l’Eni Data Science Lab (che ha l’obiettivo di monitorare real-time le conversazioni sul web, analizzare i big data e elaborare insight specifici per la misurazione della comunicazione), in particolare nell’ambito della sperimentazione di algoritmi e di data visualization.

Chissà quali idee e strategie verranno generate nei prossimi weekend del Master?

Leggi anche: Business Data Analysis: tutto quello che c’è da sapere

 

Tags: Business Data Analysis

Pubblicato il: 6 Aprile 2017